Prose

(da Storie minime, p. 36)

Resistenze.
Ho conosciuto uomini che salvano uomini qui, Domenico, Franco, Lorenzo. Hanno le gole* dentro agli occhi e gesti lenti che sopravvivono al tempo, ai transiti, alle spartizioni, al non accadere. Il bosco, il Parco, i libri letti. Le foto degli amici in bianco e nero alle pareti. Piove adesso. Domenico mi presta una giacca di lana e un ombrello per la pioggia. Ci fa strada sotto l’acqua fino a casa. (Ri)conosciamo i segni delle pietre adesso, l’orma ripetuta, la pazienza (la bontà esisteva ed era un tuono aperto, una mano spalancata all’improvviso nelle gole). Al mattino seguente piove ancora. Domenico è il primo a salutarci, ci viene incontro al bar e sorride, come fosse un amico, più di un amico.

(* Le gole del Raganello sul versante calabrese del massiccio del Pollino)

San Lorenzo Bellizzi, 2009

 

Annunci

One thought on “Prose

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...