I° Appuntamento del “Settembre Culturale 2008″

LA VISIONE DELLA ROSA – Petali (di)versi dell’universo femminile
a cura di Emanuela Capparelli

CMYK base

E’ il primo appuntamento della manifestazione d’apertura della settima edizione del Settembre Culturale Francavillese-Valle del Raganello 2008, che si svolgerà a Francavilla Marittima (Ex Chiesa (C.da Silva), il 6 settembre, alle ore 19,00.

Introducono:
Paolo Munno (Sindaco di Francavilla)
Bonifacio Vincenzi (Presidente de “Il Musagete”)

Intervengono:
Maria Pina Ciancio, Rosanna D’Agostino, Anna Lauria, Angela Lo Passo, Marilena Merenna, Ionela Oncea, Marisa Provenzano, Claudia Russo, Emilia Sirangelo, Giuseppina Sisca, Maria Grazia Scarnecchia

Coordina:
Emanuela Capparelli

Per l’occasione sarà distribuita gratuitamente una plaquette con testi di:
Ana Blandiana, Grazia Deledda, Willa Cather, Alda Merini, Pearl S. Buck, Margherita Guidacci, Anna Lauria, Clotilde Marghieri, Antonia Pozzi, Claudia Russo, Eva Franchi, Angela Lo Passo, Marguerite Duras, Anna Toscano, Mabel Collins, Maria Luisa Spaziani, Maria Grazia Scarnecchia, Cecilia Vicuña, Iris Murdoch, Giuliana Rigamonti, Maria Pina Ciancio, Edith Stein, Anne de Brancovan, Karen Blixen, Paola Loreto, Dacia Maraini, Lucia Gaddo Zanovello, Elizabeth Barret Browning, Marilena Merenna, Giuseppina Sisca, Emily Brontë, Franca Maria Catri, Ada Negri, Erika Dagnino, Rosanna D’Agostino, Marlo Morgan, Pina Frascino Panussis, Pina Modotti, Victoria Surliuga, Marisa Provenzano, Anna Maria Farabbi, Emanuelle Arsan, Eleonora Bellini, Susanna Tamaro, Tonia Giansante, Alejandra Pizarnik, Sibilla Aleramo, Emily Dickinson, Elsa Morante, Emilia Sirangelo, Banana Yoshimoto.
http://www.aljoneditrice.it/

Settembre Culturale Francavillese – Valle del Raganello 2008

LA CULTURA AL FEMMINILE – SETTIMA EDIZIONE
Tutti gli appuntamenti della rassegna letteraria

locandina-fronte  locandina-retro

FRANCAVILLA MARITTIMA
sabato 6 settembre 2008, ore 19,00
Ex Chiesa (c.da Silva)
La visione della rosa
Petali (di) versi dell’universo femminile

SAN LORENZO BELLIZZI
sabato 13 settembre 2008, 0re 19,00
Sala Consiliare
Incontro con la poesia di Maria Pina Ciancio

CERCHIARA DI CALABRIA
domenica 14 settembre, ore 19,00
Sala Convegni (ex. Scuole medie)
La stagione della condivisione
Viaggio nel pensiero femminile

CIVITA
venerdì 19 settembre 2008. ore 19,00
Museo Etnico Arberesh
Novecento
La figura e l’opera di Gabriela Mistral (reading)

FRANCAVILLA MARITTIMA
sabato 20 settembre, ore 21,00
Ex. Chiesa (C.da da Silva)

Premio Valle del Raganello “Donna dell’anno 2008″
Cerimonia di premiazione

Manifestazione culturale a cura di IL MUSAGETE (Francavilla Marittima), con il patrocinio di Amministrazione comunale di Francavilla Marittima, Amministrazione comunale di Civita, Amministrazione comunale di Cerchiara di Calabria, Amministrazione comunale di San Lorenzo Bellizzi e con la collaborazione di Alyon Editrice (Corigliano Calabro).

I due poli della femminilità

in IL FIACRE N.9
Quadrimestrae di Letteratura Italiana
Dicembre 2008 – Numero 4 -
(pp 100-101)

La «ragazza con la valigia» parte con «lo sguardo di terra / annodato alla luna». Si tratta di due estremi femminili: la classica madre-terra, che genera vita e subisce «i graffi e le ferite» come una persona, e la classica vergine-luna, sterile e intoccabile. Alla fine del viaggio, la ragazza scende «con le mani lievitate di terra e luna»: i due poli della femminilità – due metafore millenarie – l’hanno battezzata e segnata, dopo una sosta «in mezzo al bianco», nell’interregno prima dell’arrivo e della nascita. A questo punto, la reazione è il semplice sorriso: l’ultima azione di un libro che gioisce del suo vero, senza enfasi.

Maria Pina Ciancio scrive le «voci che giungono da spazi dimenticati o inesplorati, da ‘angeli’ ignorati»: queste voci, sempre e solo di DONNE (perché alle donne compete la voce, e alle donne è imposta la negazione della voce), fanno parte di un teatro esterno all’io. Non a caso Maria Pina le chiama VOCI – il poco o il molto che rimane nell’orecchio sensibile a tutto, anche al silenzio («il silenzio di Marta / è un sentiero di bosco / un grido di terra»; «Quando le chiedo di mostrarmi le ali / Ada si alza, impazza e scappa»; «non legge, non scrive, non parla / ma sa raccontarmi la vita / al di là degli inganni»). In primo luogo, le VOCI delle donne «assediano», come le rappresenta Assia Djebar; poi viaggiano, arrivano «per l’ultimo treno» e si sposano, perdono amori e affetti, cuciono e scuciono «gli orli del passato»; oppure l’anima stessa è «scucita» e la storia è «sfilacciata».

In testi come le «prosopopee» di De Andrè o di Caproni, la scrittura abbraccia un mondo di personaggi, non sempre fittizi. E’ più vero il contrario: i personaggi sono abbastanza reali per essere creduti; e la frase del lettore comune («ti sei inventato tutto») è una bestemmia filistea – come lo è in Un cuore di troppo di Aldo Busi. Non tutto è inventato e non tutto è allegorico: date una storia e una storica, perché il lettore sensibile dovrebbe vederci un buon esercizio e una brava esecutrice? Il lettore leggerà una storia individuale («pagine… ‘radicate’ nella mia storia personale»), riflessa nella storia di più individui, che sono donne. Alla storia e alle storie, cioè alle donne delle voci, questo lettore – soprattutto se non è una donna – può affidarsi: non resterà senza luce, neanche dal punto di vista della completezza.

Massimo Sannelli

sul web DOMIST.NET

Esce “Il segreto delle fragole 2009″

Segnalo l’uscita de Il segreto delle fragole 2009, l’agenda poetica dal tema “marginalità e confine” curata da Lino Angiuli e Ivan Fedeli per la casa editrice Lietocolle.
I curatori hanno selezionato 60 autori i cui testi, insieme con quelli di altri 26 poeti – invitati o scelti con riferimento alla loro esperienza poetica e alla “condizione” da essi rappresentata in relazione al nucleo tematico indicato – costituiscono la tela poetica in cui il lettore potrà avvolgersi per l’intero anno a venire, condividendo un calore nuovo con chi vive al margine del giorno.
Tra le poesie selezionate c’è anche un mio testo poetico, che figurerà tra le pagine del mese di novembre 2009 (Ci impuntiamo talvolta – di M. P. Ciancio)

Questo è il link della LietoColle, su cui poter leggere la selezione finale di tutti gli autori che faranno parte de “Il segreto delle fragole” ed. 2009:

Per aquistare l’agenda (e per farvi o fare un regalo) clicca invece su:

http://www.lietocolle.info/catalog/product_info.php/products_id/615

Premio “Prata Poesia 2008″

I SETTE PREMI DELLA PAROLA – Seconda Edizione

Qualche foto del Premio, tenutosi a Prata Principato Ultra in provincia di Avellino, il 3 agosto 2008, nella corte interna dell’Arcibasilica dell’Annunziata.
Nel corso della manifestazione sono stati conferiti I sette premi della parola ai seguenti poeti: Carla DE ANGELIS con l’opera “Salutami il mare”, Fara Editore 2006; Carla CIRILLO, con l’opera “Foco all’Arma” Campanotto Editore 2008; Maria Pina CIANCIO di Potenza con l’opera “La ragazza con la valigia” Editore LietoColle 2008; Massimo SANNELLI di Genova con l’opera “De Amore ne Lo Spirito della Poesia”, Fara Editore 2008; Monia GAITA di Montefredane (Avellino) con l’opera “Falsomagro” Guida Editore 2008; Raffaele DELLA FERA di Aiello del Sabato (Avellino) con l’opera “La Corsa dell’Anima”, edizioni della Meridiana 2008; Vincenzo D’ALESSIO di Montoro Inferiore (Avellino) con l’opera “Padri della Terra” in “Pubblica con noi Fara Editore 2007.
Un grazie di cuore all’Ammministrazione Comunale di Prata per l’organizzazione e il calore dell’ospitalità, al Comitato Orione, al Presidente del Premio Antonietta Gnerre.
Di seguito, tre foto della serata:

prata1
da sinistra
Maria Pina Ciancio, Carla Cirillo, Massimo Sannelli, Monia Gaita

prata2
Maria Pina Ciancio riceve la targa del premio

prata3
Particolare dell’Arcibasilica dell’Annunziata, Prata P.U. (AV)